La musica che gira intorno (a me): David Bowie is back

musica blogQuesta settimana stava prendendo varie direzioni, finché martedì nello stupore generale non è uscito, a dieci anni di distanza dall’ultima uscita, un nuovo singolo di David Bowie. Sul come abbia fatto a tenerlo nascosto non ci poniamo domande, e non ce ne poniamo neanche sul fatto che dopo una carriera cominciata negli anni 70 sia riuscito nel gennaio 2013 a cacciare un pezzo così forte. E così il Duca Bianco è tornato prepotentemente negli ascolti.

Chiariamo subito una cosa. Qui si ama Bowie, ma non lo si conosce affatto completamente, anzi (ma sono tanti i pezzi che si cantano a memoria). I buchi sono tantissimi, come tantissimi sono gli album e, di conseguenza, i pezzi non ascoltati. Ma ciò non toglie che ci siano giorni, periodi in cui si debba tornare a lui.

david_bowie-2013-500x250

Ecco quindi una selezione, live, parziale e per niente esaustiva di pezzi suoi (più una bonus track non sua), sparsi, a cominciare però dall’ultimo Where are we now:

Warszawa

Life on Mars

Heroes

Five Years

Young Americans

Space Oddity

Rock ‘n Roll Suicide

Rebel Rebel

The man who sold the world

Sound and Vision

Bonus Track (by Soulwax)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...